L'Acqua di Colonia

Tra i numerosi Vigezzini emigrati all'estero si ricorda Giovanni Paolo Feminis, che ha legato il suo nome ad un prodotto divenuto famoso in tutto il mondo: l'acqua di Colonia.
Nato a Crana nel 1666 emigrò in Germania nel 1693 ed aprì una distilleria dove preparava una straordinaria Aqua Mirabilis, che era venduta come antidoto a diversi mali (aveva proprietà digestive, antisettiche e analgesiche) e riscosse un grandissimo successo fino ad ottenere il brevetto di acqua dalle proprietà medicamentose.

Morto il Feminis nel 1736, senza eredi, la produzione proseguì grazie ad un altro vigezzino, Giovanni Maria Farina, che seppe imporre ai massimi livelli di diffusione il prodotto applicandogli il marchio "Aqua Admirabilis", un altro Giovanni Maria Farina si stabilì a Parigi, aumentandone la notorietà,( Napoleone e la Regina Vittoria ne furono grandi estimatori). A partire dalla seconda Metà del diciannovesimo secolo sorsero ovunque ditte produttrici di quest'acqua.

Attualmente l'ottava generazione dei Farina produce l'acqua insieme a Roger-Gallet ed esiste ancora oggi l'Acqua di Colonia "La Classica" di Feminis- Farina prodotta in Ossola che IL PORTICO rivende confezionata con fiori secchi e decorazioni a seconda della stagione.